La salute del pavimento pelvico assume un ruolo centrale nel benessere globale della donna.

Avendo una funzione chiave nella sessualità, nel parto, nella continenza e nel sostegno degli organi pelvici ed essendo alla base di una postura bilanciata, l’equilibrio del pavimento pelvico entra a far parte importante della sfera psico-emotiva della donna.

Può capitare che, dopo uno o più parti oppure dopo esperienze traumatiche od in menopausa, alcune donne soffrano di disfunzioni del pavimento pelvico. Queste ultime possono essere di lieve entità, come per esempio la perdita di alcune goccie di urina sotto uno sforzo improvviso (quale per esempio uno starnuto) oppure una sensazione di peso nella regione perineale, ma rischiano di peggiorare con il tempo sfociando in incontinenza urinaria o fecale, prolassi dei vari organi, diminuito piacere sessuale e mal di schiena.

Prendersi cura di questa parte del proprio corpo significa prendersi cura di se stesse ad un livello intimo e profondo.

Valutazione clinica del pavimento pelvicofrangipani

L’ostetrica effettua una valutazione del pavimento pelvico avvalendosi di un colloquio, che prevede un’anamnesi accurata dei vissuti legati al pavimento pelvico, ed un esame clinico.

Questo approccio si pone l’obbiettivo di aiutare la donna a prendere coscienza di questa parte del proprio corpo e della propria situazione individuale e di accompagnarla nel percorso di ripristino di un buon tono perineale.